PRONTI?… VIA!

Come ti ho detto nel precedente articolo (http://lalucedisperanza.altervista.org/il-manuale-per-la-vita/) ti offro la traduzione che ho fatto di un testo presente nel blog di Leo Babauta: Handbook for Life 52 Tips for Happiness and Productivity: http://zenhabits.net/handbook-for-life-52-tips-for-happiness-and-productivity/

MANUALE PER LA VITA – Consigli per la felicità e la produttività.

Pronti per questa lettura? Cominciamo!

Considera che le frasi scritte in corsivo sono mie; il resto è tutta “farina” di Babauta.

Ecco il primo capitolo che ho tradotto:

IL PERCORSO DELLA VITA

Ritengo che i seguenti tre consigli introduttivi siano fondamentali e vanno considerati sempre, rileggendoli almeno ogni settimana.

1) Goditi il percorso
Gli obiettivi sono importanti, ma non alle spese della felicità presente.
È importante mantenere un equilibrio tra il cammino verso ogni meta che vuoi raggiungere e l’essere felice durante lo stesso cammino (godendo di quel che vivi qui ed ora ed apprezzando le tue intime qualità, senza identificarti con i risultati che ottieni).
Tutto ciò è facile da dimenticare; quindi fai in modo di ricordarti sempre di questo piccolo, ma importante, suggerimento durante il tuo percorso della vita.

2) Sii romantico
Se stai con una persona cara, trova piccoli modi per essere romantico. Si possono fare cose miracolose per mantenere vivo e vegeto il vostro rapporto, senza neppure spendere tanti soldi.

3) Sviluppa relazioni intime
È certamente bello vivere con una persona speciale, ma si possono sviluppare relazioni intime con chiunque stia intorno a te.
Se stai con una persona importante, fai sempre in modo di trascorrere insieme del tempo, ogni giorno ed ogni settimana, per consolidare sempre di più il vostro rapporto ed il vostro dialogo, rendendolo sempre più “stretto”.
Ma se non stai con una persona amata, non disperarti.
Le relazioni intime possono essere sviluppate, anche, con altri familiari, amici, bambini, compagni di stanza, compagni di scuola o colleghi di lavoro.
Ogni singola persona che incontriamo è un altro essere umano con gli stessi nostri desideri di felicità, cibo, protezione e di una relazione intima.
Trova questo “filo comune” che vi lega, sii aperto, sincero e dona amore. Raccontatevi e capitevi reciprocamente.
Questa può essere una delle cose più importanti che fai nella tua vita.

 

Commento al primo capitolo: ho scelto questi tre consigli come introduttivi, perchè mi hanno particolarmente colpito nella loro (ovvia) importanza.

La ricerca dell’equilibrio tra le nostre aspirazioni, attività ed i legami affettivi rappresenta un aspetto che considero centrale nel percorso della mia vita.

E’ innegabile che, spesso, conciliare tutto può essere difficile. Sento il bisogno supremo dei legami affettivi, ma spesso ciò si contrappone agli impegni lavorativi o ad altri interessi personali.

Tenere presente i suddetti consigli di Babauta può aiutarci a trovare la giusta armonia tra tutto ciò che è veramente importante nella nostra vita.

Come ho già detto nel precedente articolo, alcune idee esposte da Babauta possono sembrare “banali” o ingenuamente semplici e quindi non mi sorprenderebbe che i suddetti tre consigli subiscano tali critiche. Ma riflettiamo in assoluta sincerità: non sarà che talvolta le idee vengono considerate banali quando non si ha voglia o coraggio di applicarle?

Io confesso di non essere, poi, così bravo da riuscire sempre a conciliare i miei interessi con il tempo che vorrei dedicare per i legami familiari.

Ho una figlia meravigliosa ed una stupenda moglie e temo costantemente di non dedicare sufficiente tempo per loro.

Cerco di fare del mio meglio, ma ti assicuro, non è facile.

Insistere in questa “impresa” è la cosa più bella ed importante della vita!

 

Prossimamente continuerò ad offrirti le rimanenti parti della mia traduzione del “MANUALE PER LA VITA – Consigli per la felicità e la produttività”.

Se vuoi, lascia pure un commento e se lo ritieni opportuno fai conoscere questo blog ai tuoi amici. Sarà bello “discutere” insieme.

Ciao; alla prossima.

 

Considerato che, come tutti i blog, anche il mio è un “diario in rete”, i testi sono presenti sulla pagina web in ordine anticronologico (visualizzi prima i messaggi più recenti). Pertanto se vuoi sapere perchè esiste questo blog e conoscere la sua origine puoi leggere “L’INIZIO” (http://lalucedisperanza.altervista.org/linizio/)

Lascia un commento